In una ipotetica classifica il cibo di strada a Bangkok, per la varietà di luoghi e l’abbondanza di opzioni, figurerebbe senza dubbio al primo posto. Phraeng Phuthon Rd e la sua incantevole piazza, nella zona City Hall cuore della città vecchia, ne è l’esempio. Sopravvivono ancora botteghe storiche e tutta la zona conserva un suo fascino coloniale. Case basse a due piani dove poco o nulla, nel corso del tempo, è cambiato. Qui come tutte le strade della città i banchi che offrono cibo sono numerosi, aperti tutto il giorno e, in alcuni casi, la notte. I venditori mettono i loro tavolini sul margine della strada. Si ordina, ci si siede e si aspetta. Spesso capita, dato che i tavoli sono limitati nel numero, di condividerli. La cosa più bella. Senza alcuna pretesa di completezza questo percorso si basa sull’esperienza di Bitácora per le strade del gusto della città.

La zona eletta per lo street food
Edifici caratteristici della zona

Chi vive qui va orgogliosamente fiero del proprio quartiere. È una zona molto pulita e vivibile in cui è piacevole perdersi. Da qui, camminando tra edifici e case adibite a piccoli ristorantini, vado alla scoperta del cibo di strada che tanto incarna lo spirito della cucina thai. In Phraeng Nara Rd la prima, doverosa, sosta. Da Khanom Buang Phraeng Nara prendo confidenza con la cucina di questa amabile signora; figlia di colui che fu cuoco a Palazzo Reale. Crepês dolci o salate preparate da mani sapienti e con i migliori ingredienti ( a base di farina di riso e di fagioli mung, uova, l’aggiunta di coriandolo e zucca candita). Cottura a fuoco lento e un rito che si ripete nel corso della giornata. Venti Bht per questa prelibatezza. Splendidi nella versione take away.

Khanom Buang Phraeng Nara
L’amabile signora
Mani sapienti e cottura lenta
Si piegano
Splendidi nella versione Take Away

 

Nella bella piazza, luogo di ritrovo per pranzo delle persone che lavorano nell’adiacente Ministero della Difesa, si trova un altro luogo imperdibile per l’assaggio di un gelato artigianale: al civico 94 Nattaporn Ice Cream. Fedeli da decenni allo stesso luogo ed alla stessa preparazione servono un gelato al cocco di primissimo ordine. Guarnizione d’obbligo a base di arachidi e degustazione nel dehors in legno direttamente sulla piazza.

Nattaporn Ice Cream
Strepitoso il loro gelato al cocco
Il bel dehors

Proprio dove finisce Phraeng Nara Rd su Thanao Rd 431 fa bella mostra di sé l’insegna di KorPanich. Quanto è buono il loro riso appiccicoso con mango non si può descrivere. Il negozio è molto piccolo ma ha un angolino con un tavolo in teak dove è possibile, dopo un grazie detto con il sorriso e la tipica gentilezza thai, accomodarsi per una sosta golosa.

L’esterno
L’interno KorPanich
Mango Stickly

Proseguendo l’itinerario di Bitácora senza un ordine preciso laddove Thanao Rd incrocia Thanao Mahannop quasi su Dinso Rd al civico 109 Nyom Pochana prepara il suo Moo Daeng. Spartano ma molto accogliente qui a farla da padrone è il maiale rosso caramellato con l’immancabile riso. Tutto preparato all’istante e tutto molto buono.

Nyom Pochana
Moo Daeng

Lascio a malincuore la zona passando per Democracy Monument e mi dirigo a Maha Chai Rd nel posto dove, si dice, sia cucinato il miglior Phad Thai. Thip Samay si identifica con facilità perchè dalle 17, orario di apertura, la coda di locali e turisti occupa l’intera strada. Capisco subito il perchè. I fuochi accesi ed i giovani chef in strada danno inizio alle preparazioni. Le uova a sigillare i tagliolini di riso, i gamberi ed i germogli di soia. Cipollotto, lime e grani di arachidi ed il piatto è servito.Vale la sosta.

Phad Thai Thip Samay
Preparato in strada
Ecco il Phad Thai

CC BY-NC-ND 4.0 Cibo di strada a Bangkok by Bitacora-Semplicemente un blog di viaggi is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.